sabato, Febbraio 24, 2024

Draghi all’Ecofin: servono azioni coraggiose per investimenti Ue

Per doppia transizione, difesa e nostri modello...

Meloni a Kiev: l’Ucraina combatte anche per la nostra libertà, l’Italia c’è

“Continuiamo a garantire il nostro sostegno” Roma, 24...

In Sardegna partita aperta, Truzzu e Todde appesi al fattore Soru

Centrodestra ricompattato all’ultimo alla prova delle urne,...

A Venezia arriva “La bellezza dell’Italia minuta”

video newsA Venezia arriva "La bellezza dell'Italia minuta"

Il cortometraggio il 7 settembre al Padiglione Regione Veneto

Roma, 30 ago. (askanews) – La tutela dei piccoli borghi, un teatro di bellezza diffusa unico al mondo con un potenziale turistico in buona parte inespresso. L’identità e l’orgoglio della nostra tradizione artigiana. Il bagaglio di conoscenze delle aziende italiane specializzate nel restauro delle grandi opere monumentali. I gioielli nascosti delle grandi ville e residenze nobiliari. Il 7 settembre presso il padiglione della regione Veneto, nell’ambito del Festival di Venezia, verrà presentato “La bellezza dell’Italia minuta”, cortometraggio prodotto da The Skill Group.L’opera – curata da Lorenzo Munegato e Alberto Pezzella con il contributo di Simone Massaccesi – è un viaggio nell’Italia dei centri piccoli e medi. Una realtà sempre più attraente per il turismo, per lo smart working e i seminari aziendali. Il percorso parte da Sarzana, il primo comune della Liguria che si incontra provenendo dalla Toscana, con il suo sorprendente centro storico e le maestose fortezze. Si passa poi a Magliano in Toscana nel cuore della Maremma, paese dalle inconfondibili fattezze medioevali posto sulla cima di un colle coltivato a olivi e vigneti con una spettacolare vista sul Monte Argentario.E poi Conversano distillato di storia e bellezze naturali nelle Murge meridionali, dove si trova il castello costruito dai Normanni, oggi splendido museo che ospita le opere di Ligabue. Il viaggio nella bellezza dell’Italia minuta continua a Norcia, nella Basilica di San Benedetto distrutta dal terremoto del 2016. Un luogo simbolico di rinascita dove Cobar, eccellenza italiana del restauro di beni monumentali, ha completato il recupero della facciata della Basilica e punta a restituirla ala popolazione entro il 2025. Infine Tenuta Tolomei a Torreglia: un panorama mozzafiato sui colli Euganei e un gioiello architettonico, dove gusto, vino di pregio e arte si incontrano in un perfetto connubio. Istantanea potente di un’Italia che vuole tornare a essere protagonista e vuole riconquistare il diritto a essere raccontata.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles