giovedì, Febbraio 22, 2024

Riciclo, Industrial Deal e Green Deal al centro della nuova Europa

Il messaggio dall’incontro WEC Italia – Globe...

Maggioranza divisa boccia terzo mandato, Lega: non è finita qui

Ciriani: meglio se avessero ritirato. Pd vota...

Cioccolato: per gli italiani dovrà essere salutare, sostenibile e veg

Puratos Italia racconta le tendenze 2024. Il...

A Venezia con “El Conde” Larraìn trasforma Pinochet in un vampiro

video newsA Venezia con "El Conde" Larraìn trasforma Pinochet in un vampiro

Presentato in concorso alla Mostra, dal 16 settembre su Netflix

Venezia, 31 ago. (askanews) – Pablo Larraìn trasforma Augusto Pinochet in un vampiro ne “El Conde”, presentato in concorso alla Mostra di Venezia e dal 16 settembre su Netflix. Una commedia cupa in bianco e nero, una farsa politica, in cui il regista cileno mostra il Male e pone l’accento sull’impunità del dittatore, a 50 anni dal suo colpo di Stato. Nel film Pinochet, simbolo mondiale del fascismo, vive nascosto in un palazzo in rovina nella gelida punta meridionale del Paese, insieme alla sua famiglia. La malvagità è il suo stesso sostentamento. All’età di duecentocinquant’anni decide però di non bere più sangue e così rinuncia alla vita eterna. Non riesce più a sopportare che il mondo lo ricordi come un ladro. Il regista durante la presentazione del film alla Mostra ha affermato: “C’è voluto tempo per trovare il giusto approccio per rappresentare quell’uomo. La farsa e il racconto dei vampiri era forse l’unico modo per evitare una qualsiasi forma di empatia nei suoi confronti. La sua impunità è quel vampiro”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles