sabato, Febbraio 24, 2024

Roma, don Ciotti torna al campo “don Pino Puglisi” a Montespaccato

“Istruzione, sport e cultura fondamentali per sconfiggere...

Schlein replica su terzo mandato, minoranza Pd insiste: chiarimento

Nardella: “Tema ancora aperto” Roma, 23 feb. (askanews)...

Congresso Forza Italia con vista Europee.Tajani: Berlusconi come Maradona

Sullo sfondo la competizione (negata a parole)...

Acetaia Giusti chiude il 2023 con fatturato record: 17 mln, +25%

AttualitàAcetaia Giusti chiude il 2023 con fatturato record: 17 mln, +25%

Il più alto di sempre, +57% sul 2021. L’anno scorso e-commerce +70%

Milano, 30 gen. (askanews) – Acetaia Giusti chiude il 2023 con un fatturato di 17 milioni di euro, il più alto di sempre, con un incremento del volume d’affari del 25% rispetto al 2022 e del 57% in confronto al 2021. A coronamento delle performance è arrivato anche il significativo riconoscimento “Great Place to Work”, assegnato dall’omonima società di ricerca, tecnologia e consulenza organizzativa che analizza gli ambienti di lavoro raccogliendo e analizzando le opinioni dei collaboratori.

L’aumento del fatturato dell’azienda, che da oltre 400 anni porta l’eccellenza dell’”Oro nero di Modena” sulle tavole di tutto il mondo, è conseguente alla crescita avvenuta sia sul mercato italiano che negli ottanta Paesi in cui esporta i propri prodotti. All’estero l’azienda sviluppa il 60% del volume d’affari, con la Germania che pesa per il 30%, gli Usa per il 21% e la Corea del Sud per il 16%, Paesi che hanno visto una significativa crescita e alle quali si sono aggiunti nuovi importanti mercati, come la Cina.

In ascesa anche le visite a Casa Giusti, comprendente il Museo Giusti, le Antiche Acetaie e l’area dedicata alle degustazioni, che negli ultimi 12 mesi ha accolto oltre 30mila persone, di cui il 70% stranieri. Importante, segnala sempre l’azienda, l’aumento del fatturato in Italia attraverso i canali di vendita al dettaglio e la presenza all’interno di department store specializzati e delle boutique monomarca Giusti di Modena, Bologna e Milano. A supporto dello sviluppo è stata infine determinante l’inaugurazione del nuovo stabilimento produttivo di circa tremila mq, adibiti a magazzino e produzione, a seguito di un investimento complessivo di 10 milioni di euro.

“Il 2023 è stato per noi un anno molto significativo, durante il quale abbiamo disposto nuovi processi e potenziato la struttura organizzativa – ha spiegato il Ceo di Acetaia Giusti, Claudio Stefani – e questo ci ha dato modo di supportare un piano di crescita organico e generalizzato sui diversi mercati e di esplorare nuove opportunità”. Uno dei focus principali di Acetaia Giusti è il benessere dei propri collaboratori, che solo nel 2023 sono aumentati del 30% per sostenere la crescita del brand. Ciò ha permesso ad Acetaia Giusti di ottenere a fine 2023 la certificazione “Great Place to Work” “con punteggi nettamente superiori rispetto ai benchmark di riferimento”. E nel corso del 2024 è previsto il compimento della ristrutturazione degli uffici “che garantiranno così nuovi spazi di lavoro più accoglienti e confortevoli”.

Nel 2024 Acetaia Giusti si pone come obiettivo l’inaugurazione di nuove Boutique in Italia e lo sviluppo dell’e-commerce, investendo, così, su un canale che, solo nel 2023, ha visto un aumento delle vendite pari al 70% rispetto all’anno precedente, oltre che una crescita dell’export, soprattutto in mercati come gli Stati Uniti e l’Asia.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles