sabato, Febbraio 24, 2024

Roma, don Ciotti torna al campo “don Pino Puglisi” a Montespaccato

“Istruzione, sport e cultura fondamentali per sconfiggere...

Schlein replica su terzo mandato, minoranza Pd insiste: chiarimento

Nardella: “Tema ancora aperto” Roma, 23 feb. (askanews)...

Congresso Forza Italia con vista Europee.Tajani: Berlusconi come Maradona

Sullo sfondo la competizione (negata a parole)...

Alla Festa del Cinema di Roma 2023, “Riscrivere”

video newsAlla Festa del Cinema di Roma 2023, "Riscrivere"

Il cortometraggio di MSD per sensibilizzare sulla prevenzione

Roma, 26 ott. (askanews) – È stato presentato in esclusiva alla festa del cinema di Roma il cortometraggio “Riscrivere” prodotto da Brandon Box con la regia di Mattia Lunard. Il corto promosso da MSD Italia multinazionale americana leader nel settore farmaceutico, con il patrocinio della SItI – Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica si spinge oltre la semplice narrazione cinematografica proponendosi, infatti, di informare, sensibilizzare e creare consapevolezza sul virus dell’HPV, anche noto come Papilloma Virus, e sulla sua prevenzione. utilizzando la storia della giovane protagonista del cortometraggio Linda come tramite per affrontare un tema di rilevanza sanitaria. L’infezione da Papillomavirus è la più frequente infezione sessualmente trasmissibile ed è il secondo agente patogeno responsabile di cancro nel mondo.Abbiamo parlato con Nicoletta Luppi, Presidente e Amministratrice Delegata di MSD Italia: “Vogliamo trasmettere tutta la straordinaria opportunità di proteggersi lungo tutto l’arco della vita rispetto a tutti quei tumori che sono prevenibili attraverso la vaccinazione. Pensiamo che attraverso il ‘corto’ possiamo arrivare anche alle nuove generazioni, che magari hanno meno tempo e meno voglia di guardare un film interno. Speriamo possa arrivare un messaggio di speranza e di vita”. Prevenire i tumori HPV è possibile grazie alla vaccinazione. Un vaccino anti cancro, che evita una patologia oncologia grave. È intervenuto anche Roberta Siliquini Presidente SITI – Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica: “Spesso comprendiamo che i contenuti scientifici diffusi da scienziati o da professionisti non sono compresi. Ci auguriamo davvero che questa collaborazione possa portare da un aumento delle coperture vaccinali per una patologia molto grave e che possiamo davvero sconfiggere. Il cinema in questo momento può rappresentare un importante strumento per diffondere contenuti che possono risultare pesanti, ma che possiamo trasmettere con maggior leggerezza”. Protagonista di questo cortometraggio è Linda, una giovane donna che, in un letto d’ospedale, si trova a riflettere sul suo passato e a ripensare alle decisioni prese nella sua vita. Attraverso un sistema di passaggi temporali, la narrazione ci permette di attraversare la linea del tempo dell’esperienza della protagonista e della sua famiglia, rivivendone i momenti chiave che hanno determinato il flusso degli eventi. Grazie alla tecnica narrativa delle “sliding doors” e del flashback, Linda ha l’opportunità di tornare indietro e “Riscrivere” il suo passato.”Riscrivere” vuole far capire che le scelte di oggi, spesso decise da una vita frenetica, decidono il nostro futuro e fare la scelta giusta è un dovere verso noi stessi e chi amiamo perché tornare indietro come è stato concesso a Linda non si può.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles