sabato, Febbraio 24, 2024

Roma, don Ciotti torna al campo “don Pino Puglisi” a Montespaccato

“Istruzione, sport e cultura fondamentali per sconfiggere...

Schlein replica su terzo mandato, minoranza Pd insiste: chiarimento

Nardella: “Tema ancora aperto” Roma, 23 feb. (askanews)...

Anche oggi circa 500 stranieri dovrebbero varcare valico Rafah

video newsAnche oggi circa 500 stranieri dovrebbero varcare valico Rafah

Coda al check in per passare in Egitto

Milano, 2 nov. (askanews) – Coda al check in: è giunto finalmente il momento di lasciare Gaza per alcuni cittadini stranieri o palestinesi con doppia cittadinanza. Il valico di Rafah, punto di passaggio fra la Striscia e l’Egitto, è aperto per qualche centinaio di persone.”Per il secondo giorno consecutivo, il valico di Rafah è aperto per l’uscita dei titolari di passaporto straniero – ha spiegato Hisham Adwan, direttore del valico di Rafah, lato palestinese – Abbiamo ricevuto un elenco da parte egiziana, che comprende i nomi di oltre 500 titolari di passaporti stranieri. La loro partenza sarà agevolata nelle prossime ore.” “Non abbiamo alcuna informazione riguardante l’apertura del valico nei prossimi giorni. Le nostre operazioni sono gestite quotidianamente. Ci auguriamo sinceramente che i nostri fratelli egiziani mantengano l’apertura del valico in modo permanente e continuativo, soprattutto per i feriti gravi. Attualmente contiamo circa 20.000 feriti, di cui migliaia in condizioni critiche. Senza evacuazione per cure, corrono un grave rischio di morte, poiché le risorse del Ministero della Salute sono completamente esaurite”.L’Egitto apre con parsimonia la frontiera per evitare l’afflusso di palestinesi che potrebbero non tornare mai più nella Striscia distrutta, ma il Ministero degli Affari Esteri egiziano ha annunciato che aiuterà a evacuare “circa 7.000” stranieri e palestinesi con doppia cittadinanza dalla Striscia di Gaza.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles