sabato, Dicembre 9, 2023

In libreria, “Il consolo” di Orsola Severini

La storia di un aborto terapeutico ambientata...

Comunali Firenze,Iv candida Saccardi: è spaccatura storica con Pd

Ufficializzata la sfida lanciata da Renzi a...

Blitz di Extinction Rebellion in 5 città, acque colorate di verde

Per “denunciare l’ennesimo fallimento politico dalle Cop28″Milano,...

ReNew energies, il 13 dicembre in diretta streaming social

Rapporto “Italiani, rinnovabili e la green and...

Assenteismo a Palermo, indagati 101 “furbetti del cartellino”

video newsAssenteismo a Palermo, indagati 101 "furbetti del cartellino"

Dipendenti dell’azienda che si occupa della raccolta rifiuti (Rap)

Palermo, 3 ott. (askanews) – La Procura di Palermo ha indagato per assenteismo 101 dipendenti della Rap, l’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti. Per 18 di loro i carabinieri del comando provinciale hanno notificato l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.I cosiddetti “furbetti del cartellino” sono accusati a vario titolo di truffa aggravata, false attestazioni o certificazioni e appropriazione indebita.Le indagini sono partite dopo la denuncia di una funzionaria che ha presentato un esposto, lamentando furti di carburante dai mezzi della società. Dopo controlli e pedinamenti sono stati accertati 1385 episodi di assenteismo; dipendenti che timbravano il badge e poco dopo uscivano senza alcun controllo. Gli inquirenti hanno stimato un danno economico di quasi 40.000 euro per la società e un ammontare di 2.800 ore di assenza.”Se confermate le ipotesi accusatorie, prenderemo provvedimenti durissimi” ha detto il presidente della società partecipata del Comune di Palermo, Giuseppe Todaro. E il sindaco di Palermo, Roberto Lagalla, ha chiesto che “venga fatta piena luce su tutta la vicenda e sugli eventuali responsabili”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles