sabato, Aprile 13, 2024

Pichetto: FI ha sempre puntato sul nucleare, dobbiamo sdoganare il tema

Chiudere centrali a carbone, idrogeno è un’opportunità Milano,...

Vino e non solo, la forza delle filiere cooperative al Vinitaly

Legacoop Agroalimentare e Coop Italia insieme nello...

Cina, Xiaomi svela prezzo massimo della sua auto elettrica premium

AttualitàCina, Xiaomi svela prezzo massimo della sua auto elettrica premium

Non costerà più di 64mila euro

Roma, 25 mar. (askanews) – Le case automobilistiche cinesi concentrate sulle auto elettriche, continuano a farsi la guerra a ribassi dei prezzi. Oggi è la volta del braccio auto del gigante tech Xiaomi, che ha annunciato per il suo primo veicolo elettrico premium un prezzo che sarà inferiore a 500mila yuan (64mila euro). Lo riferisce il South China Morning Post.

L’azienda annuncerà giovedì sera la sua fascia di prezzo ufficiale e inizierà a prendere ordini per l’auto, soprannominata SU7, con l’abbreviazione SU per Speed Ultra. I commenti del CEO Lei Jun, diffusi attraverso il suo account Weibo ufficiale, segnano la prima volta che l’azienda dà un dettaglio sul prezzo della vettura di fascia alta.

L’attesa per l’auto è cresciuta da quando Xiaomi ha presentato il veicolo a dicembre e ha annunciato che mira a diventare una delle cinque principali case automobilistiche del mondo. Lei lo ha pubblicizzato come dotato di una tecnologia in grado di fornire un’accelerazione migliore delle auto Tesla e dei veicoli elettrici Porsche.

L’SU7 sarà disponibile in due versioni: una con un’autonomia fino a 668 km con una singola carica e un’altra con un’autonomia fino a 800 km. In confronto, la Model S di Tesla ha un’autonomia fino a 650 km.

Xiaomi si è impegnata a investire circa 9 miliardi di dollari in automobili nell’arco di un decennio ed è uno dei pochi nuovi attori nel mercato cinese dei veicoli elettrici ad ottenere l’approvazione delle autorità, che sono state riluttanti ad aumentare l’eccesso di offerta. Le sue auto vengono prodotte da un’unità della casa automobilistica statale BAIC Group in uno stabilimento di Pechino con una capacità annua di 200.000 veicoli.

Il lancio viene in momento di feroce guerra dei prezzi tra le case automobilistihce elettriche cinesi, guidate in particolare da BYD, il marchio che ha sorpassato Tesla come principale produttore di veicoli elettrici al mondo.

Secondo un’analisi di 16.888.com, ripresa Bloomberg, la casa automobilistica con sede a Shenzhen sta attualmente scontando quasi tutti i modelli di auto elettriche e ibride che vende, come parte di una campagna di marketing che dichiara “l’elettricità è più economica del petrolio”.

BYD ha tagliato i prezzi su più di 100 versioni di modelli esistenti rispetto a dicembre e ha rilanciato altri 70 modelli con prezzi inferiori. Gli unici modelli non interessati provengono dal marchio Yangwang lanciato di recente, inclusa la supercar appena svelata, che costa 1,68 milioni di yuan (215mila euro).

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles