martedì, Febbraio 27, 2024

Malattie rare, Zecca conia moneta celebrativa per i 25 anni di UNIAMO

Sarà presentata ufficialmente il 29 febbraio (Giornata...

Stoltenberg: la Nato non ha piani per l’invio di truppe in Ucraina

Dall’Alleanza “sostegno senza precedenti” a Kiev Roma, 27...

Bari, Decaro: comprare voti cappio al collo della democrazia

“Quando mi sono candidato ho fatto due...

Cina, aziende straniere non lasciano ma investono meno

Sondaggio AmCham: ottimismo tra compagnie cinesi, meno...

Fitto: sesta e settima rata del Pnnr sono gli obiettivi del 2024

video newsFitto: sesta e settima rata del Pnnr sono gli obiettivi del 2024

Il ministro intervenuto al 7mo forum nazionale Cnpr

Milano, 30 gen. (askanews) – “L’Italia ha raggiunto attraverso un confronto costante e costruttivo con la Commissione Europea gli obiettivi della terza, della quarta e della quinta rata del PNRR. Abbiamo già ottenuto e incassato le risorse della terza e della quarta rata e in questi giorni è in atto la verifica sul raggiungimento degli obiettivi della quinta rata”. E’ quanto ha detto Raffaele Fitto, ministro per gli Affari europei, il Sud, le politiche di coesione e il PNRR, cha ha partecipato con un video-intervento 7° Forum nazionale dei commercialisti e degli esperti contabili “La riforma del fisco e la legge di bilancio 2024″ promosso da Italia Oggi con il patrocinio della Cassa di previdenza dei ragionieri e degli esperti contabili, presieduta da Luigi Pagliuca.”Nei prossimi giorni saremo impegnati sull’approvazione di un decreto legge che spingerà molto sul fronte dell’attuazione della capacità di spesa con un processo di semplificazione delle norme, ma soprattutto con la capacità di poter utilizzare bene e meglio le risorse nei tempi giusti. Oggi siamo impegnati nella predisposizione di un decreto legge sull’attuazione del piano. Ma altri impegni non mancano sia sul fronte della definizione dell’incasso della quinta rata, ma anche nei lavori da portare avanti sulla sesta e settima rata, che sono i due obiettivi del 2024. In questo contesto la scelta che abbiamo messo in campo di una nuova governance ha rappresentato una novità assoluta e positiva e lo dimostra il fatto che l’Italia è l’unico paese europeo che ha ottenuto il pagamento della quarta rata e ha richiesto il pagamento della quinta rata”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles