sabato, Febbraio 24, 2024

Roma, don Ciotti torna al campo “don Pino Puglisi” a Montespaccato

“Istruzione, sport e cultura fondamentali per sconfiggere...

Schlein replica su terzo mandato, minoranza Pd insiste: chiarimento

Nardella: “Tema ancora aperto” Roma, 23 feb. (askanews)...

Gaza, si rimuovono le macerie a mani nude dopo gli ultimi attacchi

video newsGaza, si rimuovono le macerie a mani nude dopo gli ultimi attacchi

Per il ministero della Sanità palestinese almeno 5.791 morti finora

Rafah (Striscia di Gaza), 24 ott. (askanews) – Immagini dalle strade di Rafah, nel Sud della Striscia di Gaza, tra cumuli di macerie. I residenti lavorano a mani nude, usando funi o mezzi di fortuna per cercare di liberare le strade e rimuovere quello che è rimasto degli edifici rasi al suolo. Mancano macchine e attrezzature che possano aiutare in uno scenario di distruzione di così vasta scala dopo giorni di attacchi da parte di Israele, che si sono anche intensificati.Secondo il ministero della Sanità palestinese è di almeno 5.791 morti il bilancio provvisorio delle vittime delle incursioniisraeliane nella Striscia dal 7 ottobre scorso, 2.360 sono minorenni.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles