sabato, Febbraio 24, 2024

Draghi all’Ecofin: servono azioni coraggiose per investimenti Ue

Per doppia transizione, difesa e nostri modello...

Meloni a Kiev: l’Ucraina combatte anche per la nostra libertà, l’Italia c’è

“Continuiamo a garantire il nostro sostegno” Roma, 24...

In Sardegna partita aperta, Truzzu e Todde appesi al fattore Soru

Centrodestra ricompattato all’ultimo alla prova delle urne,...

Gioco pubblico, l’appello: “Regole uniformi per legalità e sicurezza”

video newsGioco pubblico, l'appello: "Regole uniformi per legalità e sicurezza"

Convegno alla Camera promosso da Istituto Milton Friedman

Roma, 8 nov. (askanews) – Un convegno per chiedere regole uniformi per garantire sicurezza, legalità e gettito sul comparto del gioco pubblico. L’iniziativa, organizzata dall’Istituto Milton Friedman, presieduto dal Direttore esecutivo, Alessandro Bertoldi, si è svolta alla Camera dei Deputati, con la partecipazione dei presidenti delle più rappresentative Associazioni di categoria del settore.La richiesta è unanime: “Il Parlamento ha deciso di affidare al governo una delega per riordinare il settore. Oggi il messaggio che vogliamo dare è quello dell’esigenza di un riordino che tenga conto di tutte le verticali di gioco, dai punti generalisti (bar, tabaccherie) alle sale specializzate fino al gioco on line, che è in forte crescita ma che ancora non più di un quinto dell’intero mercato”, spiega Emmanuele Cangianelli, Presidente EGP (FIPE).”Auspichiamo che questo governo possa finalmente far sì che si arrivi a una conclusione con la legge delega – sottolinea Domenico Distante, Presidente di Sapar – per dare tutela alle piccole e medie imprese e non dimentichiamoci il sistema bancario e il circuito postale perché chiudono i conti correnti alle imprese che fanno gioco pubblico di stato, ma questo è un eccesso”.Per Geronimo Cardia, Presidente Acadi-Confcommercio, “l’intenzione è quella di mettere sul tavolo il fatto che un riordino del comparto del gioco pubblico debba procedere in modo omogeneo interessando tutte le verticali distributive del comparto del gioco pubblico e non una parte di esse”. “Aprire un tavolo generale, fisico e on line e portare le riforme insieme”, conclude Massimiliano Pucci, Presidente ASTRO.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles