sabato, Febbraio 24, 2024

Draghi all’Ecofin: servono azioni coraggiose per investimenti Ue

Per doppia transizione, difesa e nostri modello...

Meloni a Kiev: l’Ucraina combatte anche per la nostra libertà, l’Italia c’è

“Continuiamo a garantire il nostro sostegno” Roma, 24...

Italia-Africa, La Russa: nuovo capitolo relazioni internazionali

AttualitàItalia-Africa, La Russa: nuovo capitolo relazioni internazionali

Incontro di culture e pensieri, Istituzioni ed esperienze, visioni e speranze

Roma, 29 gen. (askanews) – “Vi accolgo nell’aula legislativa del Senato, che è un luogo della rappresentanza, del confronto, del dialogo, della democrazia e della storia della nostra nazione. Una storia antica e sempre nuova, che segna oggi, con la vostra partecipazione, l’inizio di un nuovo capitolo nelle relazioni non solo dell’Italia, ma dell’intera Europa verso il continente africano”. Lo ha detto il presidente del Senato, Ignazio La Russa, rivolgendosi alle autorità africane, europee e italiane presenti, nel suo saluto inaugurale a palazzo Madama in occasione dell’apertura del summit Italia-Africa.

“In quest’aula – ha proseguito – oggi si realizza l’incontro di culture e pensieri, di istituzioni ed esperienze, di visioni e speranze, certi che dal reciproco rispetto e dall’amicizia possano svilupparsi coerenti e solidi rapporti. Siamo accomunati dalla volontà di comprendere: capire in profondità i bisogni e le attese dei nostri popoli e capirci tra noi superando ogni superficiale approssimazione. Capire e capirci, perché non ci sia più indifferenza per le sorti dell’altro”.

“Ringrazio il Governo, in particolare il presidente del Consiglio dei ministri, onorevole Giorgia Meloni, per aver promosso questo incontro e averlo voluto realizzare all’interno di una architettura parlamentare che assume una valenza simbolica. E ringrazio infine – per il tramite del segretario generale Elisabetta Serafin – tutta l’amministrazione del Senato per l’importante contributo all’organizzazione di questa giornata. Autorità, gentili ospiti, signore e signori, l’augurio che vi rivolgo è quello di un lavoro comune e fruttuoso che, sono certo, trasformerà l’utopia in realtà”, ha concluso La Russa dando la parola alla premier Meloni.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles