sabato, Febbraio 24, 2024

Roma, don Ciotti torna al campo “don Pino Puglisi” a Montespaccato

“Istruzione, sport e cultura fondamentali per sconfiggere...

Schlein replica su terzo mandato, minoranza Pd insiste: chiarimento

Nardella: “Tema ancora aperto” Roma, 23 feb. (askanews)...

Congresso Forza Italia con vista Europee.Tajani: Berlusconi come Maradona

Sullo sfondo la competizione (negata a parole)...

La Lazio non va oltre 0-0 in casa con il Napoli, interrotta serie di 4 vittorie

Dall'Italia e dal MondoLa Lazio non va oltre 0-0 in casa con il Napoli, interrotta serie di 4 vittorie

(Adnkronos) – Finisce con un deludente 0-0 la sfida Champions dell’Olimpico tra Lazio e Napoli, che danno vita a una partita bloccata con un solo tiro in porta in 95 minuti. Primo tempo sotto tono e ripresa con i padroni di casa che ci provano un po’ di più ma senza creare particolari problemi a Gollini. In classifica i biancocelesti, che interrompono una striscia di 4 vittorie di fila in Serie A, agganciano momentaneamente la Fiorentina, impegnata tra poco in casa con l’Inter, al 5° posto con 34 punti, due in più degli azzurri che sono ottavi insieme alla Roma.  

La prima chance della partita è per la Lazio al 13′: strappo di Luis Alberto che premia il taglio centrale di Isaksen che di sinistro conclude alto. Il match è molto tattico, con le squadre che non prendono rischi e concedono pochi spazi. Alla mezz’ora buona ripartenza degli ospiti conclusa da un tiro di Zielinski murato dalla difesa biancoceleste. Al 34′ protesta l’Olimpico per il contatto in area tra Castellanos e Ostigard, Orsato lascia correre. Al 43′ ci prova ancora Isaksen con il sinistro ma il tiro termina ancora alto sopra la traversa.  

In avvio di ripresa gol annullato a Castellanos per posizione di fuorigioco dello stesso argentino, che aveva ricevuto alle spalle di Rrahmani e segnato con una prodezza: stop di petto e immediata rovesciata spalle alla porta a scavalcare Gollini ma è tutto inutile. Al quarto d’ora girata di testa di Luis Alberto con palla sul fondo. Al 21′ gran sinistro di Cataldi dal limite dell’area e palla fuori di poco. Un minuto dopo la risposta di Gaetano con un destro al volo sugli sviluppi di un corner, la conclusione è potente ma non precisa. Alla mezz’ora gran palla per Isaksen, che serve un po’ indietro Castellanos: colpo di tacco ben indirizzato, ma è ottimo il posizionamento di Ostigard che allontana e salva la sua porta. Al 33′ rumoreggia l’Olimpico per la caduta in area di Isaksen a contatto con Mario Rui, ma c’era una posizione iniziale di fuorigioco di Castellanos. Nel finale assalto tardivo dei padroni di casa e Gollini che salva la sua porta in pieno recupero con un intervento con i pugni su corner insidioso di Luis Alberto.  

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles