martedì, Febbraio 27, 2024

Fisco, Leo: vogliamo tendere la mano ai contribuenti onesti

Vice ministro economia a “Giù la maschera...

L’intelligence svedese Sapo: “L’atteggiamento della Russia è sempre più aggressivo”

Possono essere minaccia anche “scambi universitari”Stoccolma, 27...

Aerei, Cina cerca di vendere il C919 nel Sudest asiatico

La Comac effettuerà voli di prova nella...

Occhiali, Gianluca Di Mella: siamo Davide che batte Golia

video newsOcchiali, Gianluca Di Mella: siamo Davide che batte Golia

“E’ questo che vogliamo trasmettere”

Roma, 27 ott. (askanews) – Stile e funzionalità, ma anche qualità e valori, con la voglia di raccontare una storia: è la mission di Gianluca Di Mella, che ha voluto adattarsi all’evoluzione straordinaria che il settore degli occhiali ha visto negli ultimi anni. Il giovane imprenditore, infatti, è riuscito a catturare l’attenzione dei consumatori grazie alla sua dedizione alla qualità, alla varietà dei modelli offerti e al suo legame emotivo con il passato. Di Mella ha iniziato a lavorare quando aveva appena 15 anni, e ha sempre voluto seguire un sogno: sapeva di poter fare grandi cose, e diventare un imprenditore. Il suo percorso è cominciato con la vendita di vari prodotti, tra cui scarpe e occhiali vintage, aprendo la strada a un futuro nel settore del commercio. Tutto ciò è stato possibile anche grazie al fatto che, suo padre possedesse un negozio ad Aversa, la sua città: Gianluca ha così potuto sfruttare questa opportunità per immergersi ulteriormente nel mondo del commercio, imparando tutto ciò che c’era da sapere, “imparando l’arte e mettendola da parte”. Pian piano, però, ha cominciato a esplorare anche il settore degli occhiali, capendo che il settore in cui poteva davvero fare quel “salto” di qualità, doveva essere quello. Ha acquisito esperienza e ha deciso di cominciare con la sua attività. Nel 2010, ha avviato anche il suo proprio marchio: un punto di partenza per la sua ascesa nel mondo dell’occhiale. Nel 2011, ha ufficialmente avviato la sua attività indipendente, aprendo gradualmente negozi e consolidando la sua presenza sul mercato italiano.Il suo marchio nasce per affrontare le sfide e le pressioni delle grandi multinazionali nell’industria degli occhiali, che cercavano di dominare il mercato, spingendo per una produzione sempre maggiore. “Ho scelto di sfidare questa tendenza producendo occhiali tramite aziende affidabili, mantenendo un equilibrio tra qualità e prezzo accessibile – racconta Di Mella- Nel tempo, il marchio è cresciuto costantemente, offrendo oltre 120 modelli diversi ogni sei mesi, coprendo una vasta gamma di gusti e requisiti richiesti dai clienti. La qualità rimane sempre il nostro punto fermo, superando standard elevati”. Di Mella ha cercato di differenziarsi sempre dai concorrenti nel settore degli occhiali, perché “mentre molti ottici sembravano offrire prodotti simili, ho cercato di creare un marchio unico e distintivo, di rendere ogni modello diverso dagli altri, offrendo un prodotto di qualità, ma che rispondesse ai bisogni del mercato”, racconta. Questa strategia di differenziazione ha contribuito al successo del marchio, che si è distinto per la sua attenzione alla qualità dei materiali utilizzati nei suoi occhiali, che sono realizzati con lenti ad alto filtraggio UV e con lenti polarizzate per soddisfare anche i clienti più esigenti. Inoltre, il marchio offre una vasta gamma di modelli che si adattano a diverse esigenze e stili, cercando di accontentare una varietà di clienti, con tutte le loro caratteristiche. Il successo dell’azienda di Di Mella può essere misurato dalla soddisfazione dei clienti, perché la vera gratificazione “arriva quando i clienti scelgono i miei occhiali senza che nessun venditore li spinga. Questo dimostra il potere di attrazione dei prodotti del marchio, che riescono a conquistare i clienti in modo spontaneo” afferma. Il marchio di Giancarlo Di Mella ha un elemento emotivo profondo: “uno dei modelli più iconici è stato creato per commemorare il passato, ispirandosi agli anni ’80 e al modello di occhiali indossato da mio padre. Questo modello è stato rielaborato per adattarlo alle esigenze attuali del mercato, ma conserva un legame con un’epoca che porta una grande carica emotiva” racconta. Il futuro del suo marchio è orientato verso una produzione diretta in Italia, eliminando la dipendenza da terze parti. “Questa mossa strategica consentirà una maggiore flessibilità per adattarsi rapidamente alle tendenze di mercato e soddisfare le esigenze dei clienti in modo tempestivo. Inoltre, l’azienda mira a localizzare la produzione nella mia città natale, contribuendo così all’economia locale e mantenendo viva la tradizione del “made in Italy”” conclude Di Mella.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles