giovedì, 23 Maggio , 24

Rome Business School presenta il Corporate Advisory Board

video newsRome Business School presenta il Corporate Advisory Board

Economia, leadership e trend di settore

Roma, 23 mag. (askanews) – È andato in scena presso l’Ara Pacis a Roma il Corporate Advisory Board Annual Meeting di Rome Business School. Si sono incontrati i 106 membri del corporate advisory board di rome business school per discutere i driver del futuro della formazione. Un incontro annuale che riunisce manager e CEO di aziende di rilevanza mondiale quali Eni, Red Bull e Microsoft insieme ai docenti di Rome Business School. Abbiamo parlato con Federica Salvatori, Associate Dean di Rome Business School: “È una giornata importante perché celebriamo l’importanza di questo board, per noi averli qua ci entusiasma anche perché vogliamo trasmettergli il ruolo che hanno all’interno dei nostri programmi grazie a quello riusciamo a fare la delibery dei programmi che sono allineati ai trend di mercato e ci danno aiuto nel fare in modo che la value che proponiamo e che permette agli studenti di fare un passo verso gli obiettivi e i sogni che hanno e che vogliono raggiungere”. Ospite di eccellenza Carlo Cottarelli, noto economista e ex senatore della Repubblica, intervenuto sull’importanza del ruolo delle business school nel collegare formazione e mercato del lavoro, ed anche su quali debbano essere le principali politiche da mettere in campo per una crescita economica stabile. “Le business school hanno un ruolo fondamentale per chi si vuole occupare di business. Sono una importante fonte di creazione di persone e di manager che poi gestiranno imprese, che gestiranno l’economia italiana. Ho sempre avuto un’ottima relazione e impressione per il lavoro che fanno le business school. Per il nostro paese credo che rimanga fondamentale e prioritario il riformare la burocrazia italiana, di semplificarla ed avere un settore pubblico che funziona più facilmente con cui il cittadino e le imprese possano interagire. Ad oggi mancano investimenti, questo perché non è facile fare impresa in Italia”. Il Corporate Advisory Board dimostra così di essere un pilastro imprescindibile per l’evoluzione e lo sviluppo strategico di Rome Business School e del suo portfolio formativo per avere un forte impatto sul futuro professionale dei suoi studenti.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles