sabato, Aprile 13, 2024

Attacco con coltello in un centro commerciale di Sydney, almeno sei morti

Tra loro l’aggressore. Polizia: ha agito da...

Immanuel Casto annuncia le date del tour estivo dopo 30 sold out

Con Non erano battute irresistibile monologo meta-comico Milano,...

Lavoro, Sbarra: unità e coesione per porre fine alla carneficina

I primi passi del Governo sono importanti,...

Gabry Ponte tornerà in tour con nuovi appuntamenti estivi

Il dj e produttore dei record celebra...

Strage a Mosca, 40 morti al Crocus City Hall. Russia: “Terrorismo”. Usa: “Kiev non è coinvolta”

Dall'Italia e dal MondoStrage a Mosca, 40 morti al Crocus City Hall. Russia: “Terrorismo”. Usa: “Kiev non è coinvolta”

(Adnkronos) – E’ di almeno 40 morti e 100 feriti il bilancio di una sparatoria al Crocus City Hall, la più grande sala di concerti a Mosca, dove almeno tre uomini armati e in mimetica sono entrati e hanno iniziato a sparare. Lo riferiscono media locali. Sarebbero circa 200 le persone che si trovano ancora all’interno dell’edificio preso di mira, dove è anche scoppiato un grande incendio. ”E’ stato un attacco terroristico” ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova. 

L’agenzia di stampa Tass scrive che gli aggressori avrebbero usato delle mitragliatrici. La Ria Novosti afferma che gli uomini armati hanno anche “lanciato una granata o una bomba incendiaria facendo scoppiare un incendio”. Secondo quanto riferisce Ria Novosti un elicottero starebbe cercando di spegnere il rogo e altri due sarebbero pronti a partire.  

Il canale Telegram 112, legato alle forze di sicurezza, ha pubblicato un video di uno degli spettatori che parla di un incendio. Secondo il canale Telegram “attenzione Mosca”, riferisce il sito Meduza, il tetto della sala concerti del Crocus sta crollando a causa dell’incendio. Le fiamme sono visibili su vari video circolati sui social. Altri video dall’interno del Crocus mostrano corpi a terra. 

La Tass riferisce dell’arrivo sul posto degli agenti delle forze speciali degli Omon. All’interno della sala, dove si stava svolgendo un concerto del gruppo Picnic, potrebbero esserci anche degli ostaggi. Nessuno dei musicisti è rimasto colpito. Il canale Telegram Baza parla di un centinaio di persone rimaste intrappolate dall’incendio. Il governatore della regione di Mosca, Andrei Vorobyov, si trova sul posto.  

Una cinquantina di ambulanze sono arrivate al Crocus secondo Ria Novosti. “Ho visto gente buttarsi a terra per sfuggire alla sparatoria e, poi, restare fermi per 15-20 minuti, poi, hanno cominciato a strisciare verso l’uscita. Molti sono riusciti a uscire” ha riferito un giornalista presente, citato da Ria Novosti. 

 

”Non ci sono indicazioni che l’Ucraina o gli ucraini siano coinvolti nell’attacco a Mosca” contro la più grande sala concerti della capitale russa. Lo ha dichiarato il portavoce del consiglio per la Sicurezza nazionale Usa John Kirby. ”Stiamo esaminando l’accaduto, ma vorrei evitare in questo momento qualsiasi collegamento con l’Ucraina”, ha detto Kirby, dicendo che ”c’è bisogno di tempo e di acquisire informazioni”. ”Ci sono persone a Mosca e in Russia che si oppongono al modo in cui Putin governa il Paese, ma non credo che, in questo momento, che possiamo stabilire un collegamento tra l’attacco e le motivazioni politiche” aggiunge. 

 

Tutti gli eventi pubblici, sportivi e culturali sono stati annullati a Mosca per il weekend, dopo l’attacco armato alla sala da concerti Crocus. L’annuncio del sindaco della capitale russa, Sergey Sobyanin, mentre sono state rafforzate le misure di sicurezza negli aeroporti e le stazioni ferroviarie di Mosca. 

 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles