venerdì, 17 Maggio , 24

The Verde e Oolong, i nuovi stick “a zero tabacco” riscaldato

video newsThe Verde e Oolong, i nuovi stick "a zero tabacco" riscaldato

In Italia arriva iSENZIA per tutti i dispositivi Pulze

Milano, 14 mag. (askanews) – Sembrano i classici stick a tabacco riscaldato, ma il tabacco non c’è: sta tutta qui l’innovazione di iSENZIA, la nuova gamma di prodotti fruttati e mentolati sviluppati da Imperial Brands per tutti dispositivi Pulze e ora disponibile anche in Italia.”E’ un prodotto a base di the, quindi non c’è tabacco – spiega ad askanews Armando Frassinetti, Market Manager di Imperial Brands Italia -. E diciamo uno dei valori di questo prodotto è la possibilità di avere differenti aromi: nel caso specifico stiamo lanciando in questi giorni qua in Italia quattro aromi diversi che sono menta, frutti di bosco, pesca e anguria”.iSENZIA è stata protagonista di una serata esclusiva al Garage 21 di Milano: “Feel the Flavours”, un evento immersivo e sensoriale che ha portato i visitatori a sperimentare un nuovo mondo di sensazioni gustative, coinvolgendo olfatto, tatto, udito e vista.”Qui a Milano stasera con tanti ospiti faremo un’esperienza nei vari sensi e giocheremo con i 4 test che abbiamo del nostro prodotto – racconta ancora il manager -, quindi con i 4 gusti del nostro prodotto, per giocare un po’ con i 4 sensi”.I nuovi stick con nicotina e zero tabacco sono realizzati con un’innovativa miscela a base di tè Verde e Oolong, per coniugare così innovazione e sostenibilità. “Una forte attenzione soprattutto alla salute dei nostri consumatori e alla sostenibilità del nostro prodotto – assicura il Market Manager di Imperial Brands Italia -. Perche questi prodotti qua hanno comunque potenzialmente un rischio ridotto e ci hanno la possibilità di operare in questo mercato con un’orizzonte temporale molto ampio, cosa che il tabacco tradizionale – lo sappiamo tutti – è più controverso e difficilmente potrà essere sostenibile nel tempo”.iSENZIA approda in Italia dopo il successo fatto registrare in importanti mercati dell’Est europeo. “All’estero è stata lanciata i primi giorni dell’anno 2024, quindi a gennaio, e sta andando bene. L’abbiamo lanciata in Repubblica Ceca, in Grecia e in Bulgaria. Sono mercati più piccoli e quindi per noi sono stati test importanti. Adesso la sfida grande è entrare nel più grosso mercato del tabacco riscaldato in Europa che è l’Italia – puntualizza ancora Frassinetti -. Siamo in tabaccheria da qualche giorno, circa in 12 mila tabaccheria. I primi numeri – lo dico piano perchè sono un po’ scaramantico – fanno ben sperare”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles