sabato, Febbraio 24, 2024

Zaia: agricoltori indicano la via, governo li ascolti

AttualitàZaia: agricoltori indicano la via, governo li ascolti

“Hanno ragione”

Valdobbiadene, 29 gen. (askanews) – La protesta degli agricoltori ieri a Venezia? “Hanno ragione. Questi agricoltori porgono una questione non irrilevante, che è quella identitaria oltre che produttiva. Se da un lato c’è il rischio che escano dal mercato, ed un grande rischio ormai reale di essere l’ultimo anello debole della catena e avere un reddito che non si distribuisce bene nella filiera e loro sono penalizzati, dall’altro lato c’è un tema identitario: c’è un’Europa che non ha agricoltura, che fa leggi e difende le multinazionali, ed è l’Europa del Nord e un’Europa con agricoltura, penso all’Italia con 4.500 prodotti tipici”. Lo ha dichiarato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, a margine di un incontro a Valdobbiadene (TV).

“Si pensi all’italian sounding, cioè ai cibi venduti come “made in Italy” ma non italiani, che oggi valgono circa 120 miliardi di euro. Tutti soldi rubati ai nostri agricoltori”. “Loro – ha concluso Zaia – hanno ragione a porre queste questioni, gli agricoltori indicano la via e vanno seguiti. Il Governo li ascolti”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles